CONSERVE E LIQUORI DISPENSA

Mostarda siciliana [come fare il mosto cotto]

Periodo di vendemmia, uguale mostarda siciliana, una bontà assoluta! Semplice da fare eppure se farai come me, avrai a disposizione un dolce in credenza sempre pronto all’occorrenza. Leggi tutto e ti racconterò come fare.

Mostarda siciliana

INGREDIENTI

  • 1 l di mosto cotto
  • 100 g amido di mais
  • scorza di un agrume
  • noci q.b.
  • cannella q.b.

PROCEDIMENTO

  1. Metti il mosto, l’amido e la scorza dell’agrume in un pentolino, mescola subito accuratamente.
  2. Poni il pentolino sul fuoco a fiamma media mescolando continuamente con una frusta, fino a quando comincerà ad addensarsi.
  3. Continua a cuocere per 5 minuti circa senza smettere di mescolare, se necessario abbassa il fuoco, dovrai ottenere una crema densa e lucida.
  4. Versa il composto sul piatto da portata, livella con un cucchiaio, cospargi di noci tritate grossolanamente e cannella.
  5. Gustala appena tiepida o lascia raffreddare completamente.

Note

  • Come fare il mosto cotto: serve il mosto appena spremuto, fatto poi bollire con la cenere (1 cucchiaio per litro). Perché la cenere? Serve ad addolcire il mosto che altrimenti risulta acidulo. È necessario far bollire tutto per almeno 1 ora, fino a quando il mosto non si sarà ristretto almeno un quarto del suo volume. Va poi fatto raffreddare e successivamente filtrare con un canovaccio pulito.

Adesso è pronto per essere utilizzato ma se preferisci, e se come me vuoi gustare la mostarda tutto l’anno e non solo nel periodo di vendemmia, puoi distribuire il mosto cotto e filtrato, nei vasetti e farli sterilizzare esattamente come si fa per le confetture, quindi in pentola, coperti d’acqua e fatti bollire 40 minuti dalle prime bollicine.

Non ti resta che gustare questa bontà siciliana! Cinzia

Sharing is caring!

Potrebbero piacerti anche questi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.