PANE E LIEVITATI

Panini al latte


Ho sempre adorato i panini al latte così come quelli al burro ma quella è un’altra storia 😉 
Questa ricetta è la soluzione ideale per arricchire i buffet di compleanni e festicciole, farciti con i salumi o con la crema di nocciole, ma sono ottimi anche per la tavola di tutti i giorni.

 
Appena sfornati sono favolosi, ma restano morbidi anche il giorno dopo. Puoi congelarli non appena freddi e uscirli dal freezer all’occorrenza, basterà che te ne ricordi un paio di ore prima. 
 
Panini al latte 

INGREDIENTI 
per 17 pz  

300 g latte*  
25 g olio di semi
15 g zucchero
500 g farina tipo 0 oppure 1 
(o entrambe)
3 g lievito di birra secco
8 g sale
1 tuorlo + 1 goccio di latte
semi di sesamo q.b.

PROCEDIMENTO

1. Per questo impasto puoi utilizzare:
 una ciotola e le tue mani (10 minuti);
uno sbattitore elettrico con fruste a gancio (7 minuti);
il Bimby (vel. spiga 3 minuti).
    
2. Lavora brevemente i liquidi con lo zucchero.

3. Incorpora la farina e il lievito di birra, comincia ad impastare, quando sei a metà della lavorazione aggiungi il sale e continua ad impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo.  

4. Metti il panetto in una ciotola, copri con la pellicola e riponi in forno con la sola luce accesa oppure in un punto della cucina al riparo da correnti e coperto da un plaid, fino a quando avrà raddoppiato di volume.
 
5. Riprendi l’impasto, dividilo in panetti da 50 g ciascuno formando delle palline* che sistemerai sulla teglia coperta da carta forno, copri con un telo in cotone e lascia lievitare ancora fino al raddoppio (20 minuti circa).


6. Trascorso il tempo, pennellali delicatamente con l’uovo e il latte e cospargi i semini. 
Cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per 20 minuti circa. Fai raffreddare sulla gratella.  

NOTE:
– Il latte è preferibile a temperatura ambiente, se lo hai in frigo scaldalo brevemente, se usi il Bimby 1 minuto a 37° insieme all’olio e lo zucchero. 
– La quantità del lievito così come i tempi di lievitazione sono puramente indicativi, ricorda sempre che mettendone di più, l’impasto lievita in meno tempo ma se lo prepari nei giusti tempi otterrai un prodotto più digeribile. 
– Per dare la forma perfetta, prendi il pezzetto d’impasto, schiaccialo delicatamente sul piano di lavoro, ripiega i lembi verso il centro poi arrotondalo aiutandoti con il palmo della mano.


Sono certa che piaceranno a tutti, grandi e piccini.

Cinzia
Sharing is caring!

Potrebbero piacerti anche questi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.